Testo Astronomico

Da sempre la conoscenza delle stelle e del firmamento nella storia ha un’importanza fondamentale e un’interpretazione che cambia nei secoli, partendo dall’antichità dove si credeva che gli eroi defunti diventassero stelle e andassero in cielo per poter essere venerati e ammirati per l’eternità passando per una cultura greco-latina più studiata scientificamente fino ad arrivare ai giorni nostri dove l’astronomia è materia di studio in quanto condiziona gli eventi naturali (maree, coltivazioni, fasi lunari).
Nei secoli si è sempre cercato di tramandare lo studio alle generazioni successive, il nostro manoscritto è uno di questi che è stato tramandato.

Il manoscritto è catalogato come codice di testo astronomico – astrologici, conosciuto come il codice di Berlino e risale alla seconda metà del 300, dopo numerosi studi l’autore continua a rimanere anonimo,ma sicuramente era un conoscitore dell’arte dell’astronomia e della sua interpretazione popolare,si presuppone per la collocazione alla biblioteca nazionale di Berlino che sia appartenuto al principe Federico Guglielmo di Prussia che abbia seguito tutte le vicende storiche tedesche fino a ritornare nel 1997 nell’attuale sede berlinese.

La riproduzione in facsimile di questo manoscritto miniato è stata eseguita con un’estrema attenzione e cura stampata su carta pergamenata invecchiata e irrigidita,le pagine rifilate come l’originale e cucite a mano.

Il codice astronomico di Berlino si compone di dodici carte, corrispondenti a 24 pagine, che formano un sesterno, nel formato di cm 11 x 15,5. La scrittura è in gotico. Le pergamene presentano 43 disegni colorati con il quadrante per l’orientamento celeste, i segni zodiacali e le case astrologiche, le ore e i giorni della settimana con il lunario, i nomi delle stelle e delle costellazioni tolemaiche, le tavole dei mesi con l’indicazione dei fenomeni celesti ed atmosferici e, infine, l’astrolabio.

Caratteristiche tecniche

  • Formato 15,15 x 11 cm
  • 24 pagine in carta speciale in pergamena invecchiata
  • Cucitura a mano
  • Copertina in pelle su supporto ligneo
  • Elegante custodia in velluto nero contenente opera e commentario
  • Originale conservato nella biblioteca di Berlino
  • Tiratura unica e irripetibile di 995 esemplari con certificato di atto notarile
Style switcher RESET
Body styles
Color scheme
Background pattern