I Disegni di Anatomia

Siamo nel 1400 quando Leonardo da Vinci si accosta agli studi di anatomia umana, attraverso l’Anatomia Artistica, all’epoca praticata da alcuni pittori. La “maravigliosa macchina umana” affascina ben presto l’animo di artista e di scienziato in Leonardo, che decide di approfondire l’Anatomia Artistica di superficie, ovvero quella dei muscoli e delle ossa, passando allo studio degli organi interni. Il Genio darà anche impulso all’Anatomo-Fisiologia, grazie agli studi sui movimenti del corpo e approderà, dopo l’analisi dei sensi, del sistema nervoso, circolatorio, urinario e dell’apparato riproduttivo, all’Anatomia Patologica, considerando le modifiche prodotte nell’organismo con l’età e studiando persino le cause di morte. In particolare, riguardo alle attività di dissezioni anatomiche, ha sempre conservato i suoi disegni ed i suoi commenti scritti in fogli staccati, quali appunti provvisori, in attesa di organizzarli nel trattato che progettava. Questo trattato, però, non fu mai completato né dato alle stampe, impedendo quindi che la sua opera potesse incidere direttamente sulla Medicina del tempo.

La prima pubblicazione dei Fogli Anatomici di Windsor sarà infatti curata da Teodoro Sabachnikoff solo a fine ottocento, a distanza di secoli dalla morte di Leonardo.
La collezione, composta da circa 600 disegni, è così denominata per la sua collocazione presso il Castello di Windsor, tra le collezioni reali della Regina d’Inghilterra.

Oltre agli studi anatomici, la raccolta illustra anche una serie di carte geografiche, studi sui cavalli e caricature.


Caratteristiche tecniche:

Tecnica: scultura della carta.
Formato: vari.
Stampa: colore su Arcoprint 85 gr.
Numero repliche disegni: 20.
Legatura: fogli sciolti senza legatura.
Confezione: Espositore in plexiglass creato ad hoc, all’interno del quale è possibile inserire una stampa a piacere.

Commentario: in allegato all’opera, trascrizione del testo manoscritto sul retro di ulteriori 20 disegni stampati a colori su carta patinata 250 gr.
Tiratura: limitata a 99 copie, certificato di garanzia e numerazione.

Style switcher RESET
Body styles
Color scheme
Background pattern